STORIA DELLA VALLE D'AOSTA

25,00 €
In Stock
SKU: 1258
Monumenti e Reperti Archeologici Dai Romani ai Savoia
 Torna a: Le Antiche Querce

Il lungo conflitto bellico che intercorse nel territorio della Valle d’Aosta dal 143 avanti Cristo al 25 avanti Cristo, tra i Salassi, la popolazione autoctona di origine celtica e le legioni romane, sortì l’effetto di imporre il controllo dell’impero romano anche sul territorio di quella regione. Ma quali erano state le ragioni che avevano portato i romani ad estendere le loro mire di conquista anche su questa piccola regione che si estendeva ai piedi delle Alpi? Sicuramente la posizione geograficamente strategica del territorio valdostano, situata a controllo d’importanti passi alpini, giocò un ruolo estremamente importante nello svolgersi di questa vicenda storica”. 

 

Questo Libro nasce da un progetto fortemente voluto dalla Keltia Editrice e commissionato appositamente all’Autore per unire le vicende storiche della Valle d’Aosta ai Monumenti, alle Chiese, ai Castelli, ai Reperti Archeologici e alle Opere d’Arte, di cui è ricco tutto il territorio valdostano, per meglio conoscere e apprezzare le ricchezze del passato.

"La più completa Guida Archeologico Turistica dei Monumenti, Chiese, Castelli della Valle d'Aosta"

Valter Sandri è nato ad Aosta il 15 ottobre 1960. Inizia scrivendo racconti brevi per Concorsi Letterari e pubblica come prima esperienza editoriale la raccolta di racconti “Nelle Pieghe del Tempo” e, successivamente, pubblica il romanzo “Il Sacrifico di Hatshepa”, editi da Keltia Editrice. Nel 2013, con il romanzo “Il Ritratto Spezzato” è alla sua terza fatica letteraria, sempre con Keltia.

Ora si presenta al pubblico con il suo primo saggio su Monumenti e Reperti Archeologici della Valle d’Aosta dai Romani ai Savoia.

272
Valter Sandri
978-88-7392-105-9